I nomi della Sincronicità

Anche questo volume, così come i precedenti dedicati a I nomi comuni dell’Anima e I nomi della trasformazione, si avvale di una vastissima collaborazione interdisciplinare, allo scopo di ottenere un dizionario minimo di “immagini” che rivisitino e attualizzino il concetto junghiano di sincronicità.

Jung ideò un nuovo principio che affianca e completa quelli già esistenti di tempo, spazio e causalità. Lo definì sincronicità e solo per fare qualche esempio, tra gli eventi sincronicistici comprese: intuizioni, fantasie, visioni, precognizioni, sogni veridici, profezie..

La definizione si basa sulla contemporaneità psicologica che caratterizza questo fenomeno; giacche se si trattasse solamente di contemporaneità fisica sarebbero stati sufficienti vocaboli già in uso, come sincronia o sincronismo.

Sommario

  • AUTOS di Enrico Castelli Gattinara (insegnante di lettere e docente di filosofia dell scienza all’università di Roma1 e all’EHESS di Parigi)
  • CADUCITA’ di Lucetta Frisa (poeta, traduttrice e scrittrice)
  • CALLIPOLIS di Bianca Maria d’Ippolito (ordinario di filosofia morale alla facoltà di lettere dell’Università di Salerno)
  • CON-PRESENZA di Camilla Miglio (insegna lingua e letteratura tedesca e teoria e storia della traduzione alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’ “Orientali di Napoli”)
  • COSA-CAUSA-DI SE’ di Sirio Tommasoli (artista, impegnato nella ricerca visiva nell’ambito della fotografia e video-art)
  • DIACRONICITA’ di Peter Carravetta (poeta e filosofo è professore di Italiano e di Lettere comparata alla City University of New York)
  • DIONISO di Susanna Mati (dottore di ricerca in Estetica)
  • DOLCA SLATAPER di Stefano Baratta (psichiatra psicoterapeuta)
  • DUE IN UNO di Filippo Fimiani (insegna poetica e retorica all’Università di Salerno)
  • ESEMPIO di Federico Ferrari (docente di fenomenologia delle arti contemporanee presso l’Accademia di Brera)
  • ESISTENZA di Sergio A. Dagradi (docente di filosofia nei licei, dottorando di Filosofia del diritto presso l’università Bicocca di milano)
  • FANCIULLO SALVATORE di Matteo Vercesi (dottorando di ricerca in Italianistica e Filologia classico-medioevale)
  • FIORI GIALLI di Cristina Faccincani (psichiatra)
  • HESSE di Giovanni Guanti (didatta, saggista e conferenziere, insegna Musicologia e storia della musica all’Università di Roma 3)
  • ICONE DEL TEMPO ALL’INVERSO di Lucio Saviani (filosofo e saggista, insegna storia della filosofia e Fondamenti di scienze umane all’Università “La Sapienza di Roma”)
  • IMMAGINE E ANIMA di Giancarlo Lacchin (assegnista di ricerca presso l’Università di Milano, collabora con la cattedra di Estetica)
  • ITALIANA COMMEDIA di Gianni d’Elia (poeta)
  • LIMBO di Gio Ferri (poeta, poeta visivo, critico d’arte e letteratura)
  • LUCIO-ASINO di Rubina Giorgi (scrittrice)
  • MONDO di Tiziano Salari (poeta e saggista)
  • MORTE E TEMPO di Romano Gasparotti (filosofo, insegna all’Accademia delle Belle Arti di Brera)
  • NUMERO NATURALE di Stefano Carta (psicologo analitico, professore di Psicologia dinamica presso l’Università di Cagliari)
  • OCCHIO di Marco Mazzi (saggista)
  • ORACOLO di Andrea Vestrucci (collabora con le cattedre di Storia e filosofia e di Filosofia morale presso l’Università di Milano)
  • PARADOSSO di Salvatore Ritrovato (si occupa di letteratura italiana moderna e contemporanea e collabora a varie riviste)
  • PRINCIPIO di Stefano Guglielmin (poeta e saggista)
  • QUADRATURA di Mario Perniola (professore di Estetica all’Università di Roma Tor Vergata)
  • RISVEGLIO di Grazia Marchianò (orientalista, estetologa, scrittrice, curatrice e interprete dell’Opera di Elemire Zolla)
  • SINCRONICITA’ IRANICHE di Ezio Albrile (storico delle religioni)
  • SOGNO di Lorenzo Brutti (psicologo e antropologo)
  • SONNO di Flavio Ermini (poeta e saggista)
  • STORIA di Giovanni Gocci (psicologo analitico.Docente presso l’Università di Siena, Arezzo e Urbino)
  • TELETRASPORTO di Lanfranco Belloni (ricercatore confermato di Fisica all’Università di Milano)
  • VACUITA’ di Giulia Niccolai (poetessa e scrittrice)
  • VINCENT di Marco Zulberti (critico e poeta)

POSTFAZIONE di Flavio Ermini